SISM

World No Tobacco Day – Comunicato SISM

Giornata Mondiale senza Tabacco 2018

Ne abbiamo i Polmoni pieni!
Campagna SISM per Ospedali senza fumo

Il SISM, in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco, ha deciso di lanciare una campagna per promuovere l’istituzione anche in Italia di ospedali smoke-free, in virtù della posizione che l’Associazione assume nel promuovere la salute, sensibilizzando la cittadinanza e la popolazione studentesca riguardo gli effetti negativi del fumo di tabacco sia attivo che passivo. Il fumo di tabacco rimane, infatti, una delle principali cause di mortalità e morbilità a livello mondiale.

Attualmente in Italia1, è in vigore il divieto di fumo all’esterno di ospedali ed istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) pediatrici, nonché dei singoli reparti pediatrici, ginecologici, di ostetricia e neonatologia.
A livello internazionale, invece, azioni di advocacy su questo tema sono emerse dagli anni ‘90, quando si è iniziato ad imporre il divieto di fumo all’interno degli ospedali; in seguito, è nato un movimento per promuovere l’estensione del divieto anche all’esterno dell’ospedale, a seguito delle raccomandazioni diffuse dall’OMS nel 20092, basate sull’articolo 8 della convenzione quadro dell’OMS per la lotta contro il tabagismo del 2003.
Un obiettivo chiave degli ospedali senza tabacco è quello di mandare un chiaro esempio di buone politiche di promozione della salute; ciò rappresenta un inequivocabile messaggio a visitatori, pazienti ed impiegati: il fumo rappresenta un rischio per la salute e per questo non è permesso nell’ambiente ospedaliero, luogo dove le persone dovrebbero trovarsi in un ambiente salutare e sicuro3. Altri vantaggi di estendere il divieto di fumare sarebbero, secondo un rapporto dell’IARC del 20094, la protezione dei non-fumatori, la riduzione delle opportunità di fumare e la denormalizzazione di questa pratica, portando, secondo alcuni studi, ad una diminuzione od abolizione dell’abitudine del fumo.

Molti Stati stanno per questo attuando politiche che promuovono ospedali senza tabacco (Inghilterra, Stati Uniti, Canada, Spagna, Giappone, solo per citarne alcuni) ed è attiva un’importante associazione non profit, The Global Network for Tobacco Free Healthcare Services5, a cui hanno aderito i movimenti nati in diversi Paesi, che si impegna nella creazione di linee guida ed altre azioni, in particolar modo di advocacy, volte a promuovere la cessazione dell’abitudine del fumo.

Per le ragioni sopra descritte, il SISM esprime la propria posizione affinché siano adottate anche in Italia politiche che promuovano l’estensione del divieto di fumare negli ambienti esterni degli ospedali italiani.

Il SISM

Bologna, il 31 Maggio 2018

Link al comunicato stampa ufficiale

Lascia un commento